Semiotica dell'immagine

 

Visual Semiotics

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
SCF0120
Docente
Massimo Leone (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Scienze della comunicazione
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Tipologia unità didattica
modulo
Corso integrato
Prerequisiti
E' necessario avere superato l'esame di Semiotica B (lettere iniziale del cognome M-Z) prima di poter sostenere l'esame di Semiotica dell'Immagine.

The exam of Semiotics B (last names starting by M-Z) must compulsorily be taken before the exam of Visual Semiotics.

 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English
FONDAMENTI DI TEORIA SEMIOTICA DELL'IMMAGINE. Il corso si propone di trasmettere conoscenze, competenze e abilità centrali per l'analisi, l'interpretazione, e la comprensione del linguaggio e dunque del senso delle comunicazioni visive. Nello specifico, il corso si prefigge di familiarizzare i partecipanti con le teorie e i metodi più consolidati della semiotica dell'immagine, e di trasmettere sensibilità e capacità interpretative a chi intenda operare nel mondo della comunicazione iconica.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

Alla fine del corso, gli studenti/le studentesse a) conosceranno i rudimenti essenziali della teoria semiotica dell'immagine e saranno capaci di comprendere le caratteristiche semio-linguistiche di fenomeni e artefatti comunicativi visivi complessi; b) saranno in grado di iniziare l’applicazione dei metodi della semiotica dell'immagine all'analisi di vari tipi di testi iconici, con particolare riferimento al mondo della comunicazione visiva e dei media contemporanei; c) svilupperanno la capacità d'interpretare autonomamente il senso di un'immagine; d) affineranno l'abilità di formulare ed esporre le proprie interpretazioni in un linguaggio tecnico, adatto a un pubblico professionale; si eserciteranno inoltre nella comprensione della lingua inglese tecnica della semiotica, specie in occasione delle conferenze internazionali interne al corso; e) verranno a contatto con una nuova disciplina, migliorando le proprie capacità di apprendimento sia in italiano che in inglese. 

 

Programma

  • Italiano
  • English

Prima settimana: Introduzione alla semiotica dell'immagine: origini, sviluppi, difficoltà, e sperimentazioni; seconda settimana: il livello plastico e il livello figurativo dell'immagine; le dimensioni topologica, eidetica, e cromatica; terza settimana: l'attante osservatore e i sistemi di osservazione dell'immagine; quarta settimana: metodologie di analisi figurativa; quinta settimana: il senso delle materialità dell'immagine; sesta settimana: la semiotica culturale delle immagini.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

Lezioni frontali della durata di 36 ore complessive (6 CFU), con utilizzo di presentazioni Powerpoint, proiezione di immagini e video, e discussione guidata dal docente sui materiali presentati; conferenze di relatori italiani e stranieri (queste ultime in lingua inglese) di fama internazionale sui fondamenti della semiotica dell'immagine; esercitazioni: gruppi di studenti lavoreranno insieme sull'analisi di un testo visivo, secondo le linee guida fornite dal docente e in vista di una presentazione per gli altri studenti. Le lezioni mireranno a trasmettere i fondamenti della teoria semiotica dell'immagine. Le conferenze, condotte anche in collaborazione con esperti del mondo della comunicazione, offriranno una panoramica sull'applicazione della disciplina allo studio e alle professioni della comunicazione visiva. I laboratori coinvolgeranno gruppi di studenti nell'esercizio delle teorie e degli strumenti d'analisi appresi.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

Il programma d'esame consiste nello 1) studiare due dei testi teorici inseriti nella bibliografia; 2) studiare i materiali del corso. Le presentazioni Powerpoint del docente saranno uploadate tra i materiali online del corso. Le conferenze di relatori esterni saranno videoregistrate e messe a disposizione degli studenti in un canale Youtube apposito, accessibile dagli studenti/dalle studentesse. Durante l'esame, allo studente/alla studentessa sarà rivolta una serie di tre o quattro domande sui contenuti del corso, delle conferenze esterne, e dei libri letti per la preparazione dell'esame. L'esame intende verificare che lo studente/la studentessa abbia migliorato le proprie conoscenze, competenze, sensibilità critica, autonomia di giudizio, e capacità di espressione nell'ambito della teoria e dell'analisi semiotica dell'immagine.

N.B.: Chi non frequenta dovrà leggere un ulteriore testo a scelta dalla bibliografia.

 

 

Attività di supporto

Ricevimento, esercitazioni. Il docente riceverà gli studenti/le studentesse su appuntamento durante due ore a settimana e indirizzerà eventualmente gli studenti/le studentesse verso altri collaboratori e specialisti a seconda delle necessità specifiche dell'apprendimento e dell'eventuale preparazione di una tesi di laurea. Le esercitazioni avranno luogo in seno al corso e mireranno a testare le conoscenze, competenze, e capacità critiche degli studenti/delle studentesse attraverso analisi semiotiche-pilota, guidate dal docente.

Office hours; laboratories. The lecturer will receive students by appointment during two hours per week and might also recommend them to seek further advice by other collaborators and specialists, depending on the specific needs of learning and the possible preparation of a BA dissertation. Laboratories will take place within the course and aim at testing the students’ knowledge, skills, and critical abilities through pilot-semiotic analyses, to be carried on under the guidance of the lecturer.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

Arasse, Daniel. 2007. Il dettaglio: la pittura vista da vicino. Milano: Il Saggiatore.

Calabrese, Omar. 1985 (o edizioni successive). Il linguaggio dell’arte. Milan: Bompiani.

Floch, Jean Marie. 2002. Identità visive: costruire l'identità a partire dai segni; introduzione di Giulia Ceriani. Milano: F. Angeli.

Leone, Massimo, a cura di. 2014. Immagini efficaci / Efficacious Images. Numero monografico di Lexia, 17-18. Rome: Aracne  [accesso libero in rete].

Leone, Massimo, Henri de Riedmatten, e Victor I. Stoichita, a cura di. 2016. Il sistema del velo / Système du voile: Trasparenze e opacità nell’arte moderna e contemporanea / Transparence et opacité dans l’art moderne et contemporain. Roma: Aracne

Marin, Louis. 2014. Della rappresentazione; a cura di Lucia Corrain. Sesto San Giovanni: Mimesis.

Schapiro, Meyer. 2002. Per una semiotica del linguaggio visivo; traduzione e cura di Giovanna Perini ; postfazione di Lucia Corrain. Roma: Meltemi.

Stoichiƫă, Victor Ieronim. 2013. L’invenzione del quadro. Milano: Il Saggiatore.

Zunzunegui, Santos. 2011. Metamorfosi dello sguardo: museo e semiotica; a cura di Luisa Scalabroni. Roma: Nuova cultura.

 

 

Note

  • Italiano
  • English

ATTENZIONE: è obbligatorio sostenere l'esame di Semiotica B (cognomi con iniziale M-Z) PRIMA di sostenere l'esame di Semiotica dell'Immagine.

ATTENZIONE: il docente sarà assente per ricerca presso l'Internationales Forschungszentrum Kulturwissenschaften di Vienna  nei mesi ottobre 2017-gennaio 2018. Gli appelli d'esame e di laurea saranno comunque garantiti.

 

Orario lezioniV

GiorniOreAula
Giovedì8:00 - 11:00Aula 36 Palazzo Nuovo - Piano primo
Venerdì8:00 - 11:00Aula 36 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 15/02/2018 al 08/06/2018

Nota: Dal 26 aprile le lezioni si terranno nell'aula 37 P. Nuovo

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    12/09/2017 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2018 alle ore 00:00
     
    Ultimo aggiornamento: 12/09/2017 16:17
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!