Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Filosofia della cultura - 2015/2016

Oggetto:

Philosophy of Culture

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
STU0163
Docente
Giovanni Leghissa (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze della comunicazione
Anno
3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Non è richiesta nessuna particolare propedeuticità
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti un inquadramento sia filosofico che interdisciplinare della nozione di organizzazione. Attraverso una serie di lezioni frontali, ma dal carattere fortemente interattivo, gli studenti devono acquisire gli strumenti critici che permettono loro di interagire con le strutture comunicative che innervano organizzazioni, imprese, istituzioni.

The course aims at offering an exposition of the concept of organisation using the critical tools offered both by philosophy and the social sciences. Thanks to frontal lessons, which won’t lack a seminarial character as well, students must acquire those critical tools that will enable them to interact with the communication structures that innervate organisations, firms and institutions.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine del corso gli studenti devono essere in grado di analizzare in modo critico il funzionamento delle organizzazioni, i rapporti di potere che si instaurano al loro interno, il modo in cui le interazioni tra gli individui che ne fanno parte contribuiscono a far emergere le proprietà che caratterizzano ciascuna tipologia organizzativa. Dovranno saper analizzare ciò che rende peculiare il modo in cui ciascuna organizzazione comunica al proprio interno e con l’ambiente che ospita altre organizzazioni. E dovranno saper promuovere quei cambiamenti, entro i quadro di strutture comunicative date, che promuovono l’innovazione.

After the course students will be able to analyse critically how organisations and institutions work, how specific power relations affect organisational life, and how the interactions among individuals bring about the emergence of those properties that characterize each type of organisation. They will be able to analyse how organisations manage both internal communication and the communication with the environment where other organisations operate. Finally, they will be able to promote those changes that improve innovation within communicative structures that are far from being chosen by actors involved in them.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali della durata di 36 ore complessive (6 CFU). Le lezioni avranno un forte carattere seminariale, in quanto prevedranno una costante interazione tra il docente e gli studenti. Tale carattere interattivo ha lo scopo di elicitare progressivamente non solo la capacità di dialogo, ma soprattutto la capacità di elaborare criticamente i contenuti che vengono via via presentati durante il corso.

Lectures (for a total of 36 hours, that is 6 CFU). Each lecture will be structured so a to allow a permanent interaction between the teacher and the students. This interaction aims at both improving students’ dialogical competence, and fostering their capability in elaborating critically the contents offered during the course.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Allo studente verranno fatte delle domande in sede di esame al fine di verificare la capacità di collegare tra loro i vari temi presenti nel programma; inoltre verrà verificata la capacità dello studente di collegare i temi presenti nel programma con  l’insieme delle conoscenze acquisite dallo studente durante il corso di studi

During the oral exam students will be tested as regards their capability both in understanding and reproducing the contents of the course, and in connecting the core issues presented during the course with the broader complex of what they have learnt during the course of study.

Oggetto:

Programma

Titolo del corso:

“Organizzazioni e complessità”

Il corso intende offrire un’introduzione agli studi sulle organizzazioni a partire da una prospettiva interdisciplinare, che, tenendo conto non solo degli studi sul management, permetta di cogliere la centralità delle dinamiche organizzative e istituzionali nel più vasto contesto dei processi di soggettivazione che caratterizzano la contemporaneità.

Particolare attenzione verrà data, da un lato, al legame tra le modalità comunicative all’interno delle strutture organizzative e i rapporti di potere che le attraversano; dall’altro, al paradigma della complessità quale via di approccio alla comprensione delle organizzazioni intese quali sistemi autopoietici.

Title of the course:

“Organisations and Complexity”

The course aims at offering an introduction to the study of the theory of organisations from an interdisciplinary perspective. The theories of management will constitute the starting point of the analysis, but the internal dynamics of organisations and institutions will be considered within the broader frame of the processes of subjectivation.

The course, on the one hand, will focus on the relationship between communicational networks within organisations and the power structure that characterize them; on the other hand, the paradigm of complexity will be taken into account as well in order to explain the autopoietic character of organisations.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Testi per l’esame:

K.J. Arrow, I limiti dell’organizzazione, Il saggiatore

L. Boltanski – E. Chiapello, Il nuovo spirito del capitalismo, Mimesis

N. Luhmann, Organizzazione e decisione, Bruno Mondadori (pp. 29-64)

J. March, Decisioni e organizzazioni, Il Mulino (pp. 127-164; 393-417)

M.C. Taylor, Il momento della complessità,  Codice, Torino 2005

In base a esigenze particolari, è sempre possibile concordare con il docente un programma a parte.

Required textes for the oral examination:

K.J. Arrow, I limiti dell’organizzazione, Il saggiatore

L. Boltanski – E. Chiapello, Il nuovo spirito del capitalismo, Mimesis

N. Luhmann, Organizzazione e decisione, Bruno Mondadori (pp. 29-64)

J. March, Decisioni e organizzazioni, Il Mulino (pp. 127-164; 393-417)

M.C. Taylor, Il momento della complessità, Codice, Torino 2005

If requested, agreement upon a different syllabus is possible.



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Martedì10:00 - 13:00
Mercoledì10:00 - 13:00
Lezioni: dal 26/04/2016 al 01/06/2016

Nota: le lezioni si svolgeranno in aula Guzzo situata in via Po 18.

Oggetto:

Note

La frequenza non è obbligatoria, ma è consigliata.

Corso rivolto anche agli studenti che hanno inserito nel loro piano carriera il Corso di Testualità dei fenomeni culturali in anni accademici precedenti.

Class attendance is optional, but more advisable

Students who attended Testualità dei fenomeni culturali during the previous academic years can insert the present course in their curriculum.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 04/11/2015 10:26

Non cliccare qui!