Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Semiotica della pubblicita' - 2015/2016

Oggetto:

SEMIOTIC OF ADVERTISING

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
LET0102
Docente
Laura Rolle (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze della comunicazione
Anno
3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6 cfu
SSD dell'attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Conoscenza delle nozioni di base di semiotica. E' preferibile aver già frequentato un corso di semiotica generale o semiotica del testo.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

l corso si propone di offrire una specifica competenza semiotica per l’analisi della comunicazione pubblicitaria a partire dall'analisi delle affissioni e degli spot per arrivare ad introdurre l'analisi dei testi pubblicitari presenti sul web, offrendo al contempo una riflessione più ampia sulle strategie di branding che coinvolgono anche marchio, packaging, naming, punto vendita etc.)  

Il corso prevede:

- una parte teorica, volta a far conoscere allo studente autori e metodologie differenti per l' analisi del linguaggio pubblicitario,

- una parte applicativa in cui si mostreranno esempi di analisi a casi reali.

The course intends to offer a specific semiotic competence for the analysis of advertising and, more generally, of brands. Therefore, the course will show how the semiotic theory can be specifically applied in advertising and branding.

The course consists of :

- a theoretical part which aims to introduce the student to authors and different methods of analysis of the advertising language

- an applicative part in which analysis examples of real cases are shown.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

In generale:

Il corso consentirà allo studente di:

              CONOSCERE le teorie e i metodi per l’applicazione della semiotica all’analisi della comunicazione di brand (pubblicità, packaging, naming, punto vendita…).

Nello specifico il corso condurrà lo studente a:

  • COMPRENDERE le logiche di comunicazione che governano l’immagine aziendale, di marca e di prodotto dal punto di vista della “costruzione del significato e del valore” di prodotto/aziendaA/ente;
  • acquisire la CAPACITA' di svolgere analisi semiotica su testi pubblicitari, packaging, marchi, punti vendita e più in generale su tutti quei testi che concorrono a costruire l'identità e l'immagine aziendale;
  • sviluppare un'AUTONOMIA DI GIUDIZIO rispetto agli argomenti trattati e alle metodologie applicate;
  • migliorare le ABILITA' COMUNICATIVE, mostrando come gli strumenti applicati nell'analisi possano essere utilizzati anche in chiave progettuale per la costruzione di un testo pubblicitario orientato a specifici target e obiettivi:
  • miglioare la propriA CAPACITA' DI APPRENDIMENTO,  a partire dalla comprensione di alcuni meccanismi profondi della comunicazione.

Generally:

The course will enable the student to understand the theories and methods for the application of semiotics to the analysis of brand communication (advertising, packaging, naming, point of sale ...).

Specifically, the course will lead the student to:

  • understand different logics of communication that govern the corporate, brand and product image from the point of view of “the construction of meaning and value" of the product.
  • develop the ability to perform semiotic analysis of advertising texts, packaging, brands, stores and more generally of all those texts that use the elements of visual identity of a brand.
  • understand how the tools of analysis can also be used from a planning perspective for the construction of an advertising text consistent with corporate objectives.

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'apprendimento si articolerà in 36 ore di lezione frontale (6CFU), che prevedono una forte componente interattiva tra studente e docente. Agli strudenti verranno mostrati video, immagini relative ai casi trattati. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le competenze e le capacità descritte saranno verificate  al termine del corso attraverso un esame scritto strutturato su 5 domande relative al programma d'esame.

Le domande riguarderanno sia la conoscenza e la comprensione degli argomenti trattati, sia la capacità di applicarli e svolgere un ragionamento autonomo.

Il voto complessivo si basa sulla somma delle valutazioni di ciascuna domanda, tenedo anche conto della capacità di esposizione nella terminologia specifica della materia.

written test

Oggetto:

Attività di supporto

-

Oggetto:

Programma

Il corso prevede una prima parte teorica in cui saranno spiegati i concetti generali e i principali strumenti di analisi semiotica del brand (pubblicità, packaging, marchio, naming, punto vendita…).Seguirà una seconda parte in cui si presenteranno specifiche applicazioni attraverso l’analisi di casi pratici.

Inoltre durante le lezioni agli studenti saranno proposte esercitazioni che consentiranno di mettere in pratica i concetti spiegati in classe.

Testi per l’esame:

  • ROLLE L. (2014), Semiotica in pratica. Strumenti per governare le strategie di brand, Franco Angeli, Milano
  • TRAINI S. (2008) Semiotica della comunicazione pubblicitaria, Bompiani, Milano.
  • FLOCH J.M. (2013), Bricolage. Analizzare pubblicità, immaginie  e spazi ,  Franco Angeli, Milano
  • MANGANO D. (2008), Semiotica e design, Carocci, Roma

The course includes a first theoretical part in which the general concepts and main instruments of the semiotic analysis of the brand (advertising, packaging, brand, naming, point of sale ...) are explained. This is followed by a second part featuring specific applications through the analysis of practical cases.

Furthermore, during the lessons the students will be proposed exercises that will allow them to put into practice the concepts explained in class.

  • ROLLE L. (2014), Semiotica in pratica. Strumenti per governare le strategie di brand, Franco Angeli, Milano
  • TRAINI S. (2008) Semiotica della comunicazione pubblicitaria, Bompiani, Milano.
  • FLOCH J.M. (2013), Bricolage. Analizzare pubblicità, immaginie  e spazi ,  Franco Angeli, Milano
  • POLIDORO P. (2008), Che cos'è la semiotica visiva  , Carocci, Roma

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Bianchi C. (2005), Spot. Analisi semiotica dell’audiovisivo pubblicitario, Carocci, Roma

Fabris G. (2003), Il nuovo consumatore: verso il postmoderno, FrancoAngeli, Milano

Ferraro G., (1999), La pubblicità nell’era di internet, Meltemi, Roma

Floch J. M. (1995) Identités visuelles, Puf, Paris, (trad. it., Identità visive. Costruire l’identità a partire dai segni, Milano, Franco Angeli, 1997).

Marrone G. (2001), Il discorso di marca, Laterza, Roma-Bari

Pezzini I. e Cervelli P. (a cura di) (2006), Scene del consumo, Roma, Meltemi [Prima Parte, fino a pag. 190]

Semprini A. (1996) Analyser la communication. Comment analyser les images, les médias, la publicité, L’Harmattan, Paris (trad. it. Analizzare la comunicazioneCome analizzare la pubblicità, le immagini, i media, FrancoAngeli, Milano, 1997).

Semprini A. (2003a)  Lo sguardo sociosemiotico. Comunicazione, marche, media, pubblicità, Franco Angeli, Milano.

Traini S. (2008) Semiotica della comunicazione pubblicitaria, Bompiani, Milano.

Volli U. (2003) Semiotica della pubblicità, Laterza, Roma-Bari.

 

Bianchi C. (2005), Spot. Analisi semiotica dell’audiovisivo pubblicitario, Carocci, Roma

Fabris G. (2003), Il nuovo consumatore: verso il postmoderno, FrancoAngeli, Milano

Ferraro G., (1999), La pubblicità nell’era di internet, Meltemi, Roma

Floch J. M. (1995) Identités visuelles, Puf, Paris, (trad. it., Identità visive. Costruire l’identità a partire dai segni, Milano, Franco Angeli, 1997).

Marrone G. (2001), Il discorso di marca, Laterza, Roma-Bari

Pezzini I. e Cervelli P. (a cura di) (2006), Scene del consumo, Roma, Meltemi [Prima Parte, fino a pag. 190]

Semprini A. (1996) Analyser la communication. Comment analyser les images, les médias, la publicité, L’Harmattan, Paris (trad. it. Analizzare la comunicazioneCome analizzare la pubblicità, le immagini, i media, FrancoAngeli, Milano, 1997).

Semprini A. (2003a)  Lo sguardo sociosemiotico. Comunicazione, marche, media, pubblicità, Franco Angeli, Milano.

Volli U. (2003) Semiotica della pubblicità, Laterza, Roma-Bari.

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì9:30 - 12:30Aula 17 Palazzo Nuovo - Piano primo
Martedì9:30 - 12:30Aula 17 Palazzo Nuovo - Piano primo
Lezioni: dal 26/04/2016 al 01/06/2016

Oggetto:

Note

Testo In corso di aggiornamento.

English text being updated

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/09/2015 00:29

Non cliccare qui!