Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Linguistica generale (M-Z)

Oggetto:

General Linguistics (M-Z)

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
STU0340
Docente
Emanuele Miola (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Scienze della comunicazione
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/01 - glottologia e linguistica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Conoscenze basilari di analisi grammaticale e analisi logica
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze di base per lo studio della linguistica, introducendo le nozioni fondamentali per un primo accostamento alla struttura delle lingue e i rudimenti dei metodi utilizzati per la loro analisi a diversi livelli. Tratterà quindi i principali aspetti della forma fonica del linguaggio verbale e della struttura delle parole e delle frasi, con riferimento fondamentale all’italiano e con alcuni accenni alle proprietà caratterizzanti della variazione linguistica. L’obiettivo fondamentale è fornire allo studente una batteria di nozioni e categorie essenziali in linguistica, e una prima informazione sul modo con cui queste consentono di descrivere e analizzare forme e strutture delle lingue.

 

This course aims at giving a basic and introductory knowledge on the following topics: properties of human language,  phonetics/phonology (sounds of language), morphology (words and their structure), essentials of syntax, main aspects of linguistic variation.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà possedere le fondamentali nozioni e conoscenze di base in linguistica, dimostrando di saperle utilizzare per la comprensione delle strutture della lingue e per la descrizione e l’analisi di materiali linguistici. Applicando conoscenze e capacità di comprensione acquisite con questo insegnamento lo studente dovrà quindi essere in grado di:

  • definire le principali proprietà e caratteristiche delle lingue e delle strutture linguistiche;
  • identificare, descrivere e analizzare fenomeni linguistici applicando le tecniche di analisi presentate a lezione;
  • esporre con chiarezza i contenuti disciplinari acquisiti;
  • usare con consapevolezza e appropriatezza la corretta terminologia tecnica.

 

 

LEARNING OUTCOMES 

At the end of the course the students will be acquainted with the fundamental notions concerning the nature of human language, phonetics and phonology, the structure of words and sentences, and the main aspects of linguistic variation.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in 36 ore di didattica frontale, che prevedono una forte componente di interazione tra docente e studenti. La frequenza alle lezioni è pertanto vivamente raccomandata.

COURSE STRUCTURE

Lectures (36 hours). Students will be encouraged to actively participate in analyzing and discussing linguistic data.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le conoscenze acquisite saranno verificate attraverso una prova scritta e un esame orale. La prova scritta è costituita da esercizi, domande con risposta a scelta multipla, domande aperte e materiali dati di cui fornire un’analisi. Ad ogni domanda è attribuito un punteggio, per una somma massima di 31 punti (corrispondente a un voto di 30/30 e lode). Se nella prova scritta si è ottenuta una valutazione non inferiore a 18 si può accedere all’esame orale. L’esame orale è costituito da un colloquio di circa 20 minuti complessivi nel quale, partendo dalla discussione delle risposte fornite nella prova scritta, vengono poste domande su parti diverse del programma in modo da verificare l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità previste come risultati formativi dell’insegnamento. Nella valutazione dell’esame orale si terrà conto non solo della corretta acquisizione della terminologia tecnica ma anche della capacità di esporre con chiarezza e in modo argomentato le conoscenze acquisite. In base all’esito della prova scritta e dell’esame orale si ottiene il voto finale complessivo (espresso in trentesimi), che a seconda dell’andamento dell’esame orale può sia coincidere che risultare superiore oppure inferiore rispetto alla valutazione riportata nello scritto. La parte orale dell'esame deve essere sostenuta entro un anno dal superamento della prova scritta.

COURSE GRADE DETERMINATION

Learning will be assessed through a written test and an oral exam. Students must obtain at least the grade of 18/30 in the written test to take the oral exam.

 

Oggetto:

Programma

Saranno trattati alcuni aspetti generali del linguaggio verbale, gli elementi essenziali di fonetica e fonologia e di morfologia, aspetti elementari della sintassi, e nozioni fondamentali per l’analisi della variazione linguistica. Fra le nozioni e i temi sviluppati saranno quindi: concetto di lingua, significante e significato, arbitrarietà e doppia articolazione del segno linguistico, ricorsività, fono e fonema, tratti articolatori, fenomeni soprasegmentali, parola e morfema, flessione e derivazione, frase e sintagma, analisi in costituenti, funzioni sintattiche, schemi valenziali e ruoli semantici, dimensioni di variazione e varietà di lingua, repertori linguistici.

COURSE SYLLABUS

The course addresses the following topics: definition of human language and its major properties; phonetic and phonological aspects of language; morphological and syntactic categories; immediate constituent analysis; dimensions of linguistic variation, language varieties, linguistic repertoires.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Il testo adottato per seguire l’insegnamento e su cui gli studenti troveranno l’intera materia trattata è G. Berruto/M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo. Seconda edizione, UTET/De Agostini, Novara 2017 (o edizione precedente, 2011).

Per gli studenti frequentanti, il contenuto dell’esame verterà su:

  • i paragrafi 1.3.1, 1.3.2, 1.3.3, 1.3.7, 1.4.1 e 1.4.3 del capitolo 1 (Il linguaggio verbale);
  • il capitolo 2 (Fonetica e fonologia), esclusi i paragrafi 2.2.2 e 2.2.3 e i box di approfondimento;
  • il capitolo 3 (Morfologia), escluso il paragrafo 3.4 e i box di approfondimento;
  • i paragrafi 4.1, 4.2 e 4.3 del capitolo 4 (Sintassi);
  • il paragrafo 7.2 del capitolo 7 (Mutamento e variazione nelle lingue).

I contenuti del volume saranno utilmente integrati con gli appunti personali presi a lezione.

Gli studenti non frequentanti porteranno all’esame orale (l’esame scritto sarà uguale per tutti) gli interi capitoli 1 (Il linguaggio verbale), 2 (Fonetica e fonologia), 3 (Morfologia), i paragrafi 4.1, 4.2 e 4.3 del capitolo 4 (Sintassi), il capitolo 6 (Le lingue del mondo) e il paragrafo 7.2 del capitolo 7 (Mutamento e variazione nelle lingue); ad esclusione dei box di approfondimento del volume suddetto.

A tutti gli studenti si consiglia di provare a risolvere almeno alcuni degli esercizi riportati alla fine di ogni capitolo.

 

READING MATERIALS

  • G. Berruto/M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo. Seconda edizione, UTET/De Agostini, Novara 2017 (selected pages, see Italian text).
  • lecture notes

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì11:00 - 14:00Aula 39 Palazzo Nuovo - Piano primo
Venerdì11:00 - 14:00Aula 39 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 21/09/2017 al 03/11/2017

Nota: Le lezioni sono sospese il 28 e il 29 settembre.

Oggetto:

Note

La frequenza alle lezioni è vivamente raccomandata

Attending the lectures is highly recommended

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 12/09/2017 16:17

Non cliccare qui!